Benvenuti in Comitato d'area di Cersolo e Cerasolo Ausa
Condividi
 
 

  Contenuti

· Mappa della frazione con area C5 Speciale = Rifiuti pericolosi e non pericolosi
· PIANO PROVINCIALE DI GESTIONE DEI RIFIUTI
· Chi Siamo
· Inquinamento dei nostri Fiumi
 

  Scandalo Scarichi Fognari San Marino

Vedi la rassegna stampa e le nostre iniziative per la salvaguardia dell''ambiente.
 

  Collegati Adesso

In questo momento ci sono, 2 Visitatori(e) e 0 Utenti(e) nel sito.

Non ci conosciamo ancora? Registrati gratuitamente Qui
 

 
 
Da oggi seguici su facebook alle nostra pagine pubblica




La nostra avventura continua sulle pagine pubbliche di facebook.

Per le ultime notizie e gli aggiornamenti cliccate su

www.facebook.com/cerasolo


 
 
 


 
 

HOME

Argomenti

Archivio Articoli

Forums

Cerca

Domande più frequenti

Contenuti

Downloads

Web Links

Top 10

Invia News

AvantGo

Sondaggi

Contatti

Messaggi Privati

Passaparola

Giornale

Profilo Utente

 
 


 
  Rassegna Stampa Comitato Il Comitato di Cerasolo dice no ad una lista che li usi.

 
 
  Postato da il (532 letture)
(Leggi Tutto... | )
 

 
  Comunicati e Comunicati Stampa Comunicati Precisazione

Precisazione in riferimento all’articolo del 22-02-2012 pag. 21 (Coriano/2 Si susseguono gli incontri dei Comitati sulla “listacivica trasversale”)

Il Comitato d’Area di Cerasolo e Cerasolo Ausa, come ha sempre fatto nei 22anni della sua storia, non si impegnerà nella campagna politica per le elezionicomunali di maggio 2012.
Il giorno 13 febbraio scorso, questo comitatorappresentato da due suoi esponenti, ha partecipato ad un confronto fra tutti icomitati di Coriano sull’eventualità di creare una lista civica, ma haabbandonato la riunione dopo appena 10 minuti; il tempo era sufficiente per comprendere qualeprogetto fosse in atto: alcuni attivisti di un particolare partito che hagovernato Coriano dal 1946 fino ad oggi, vorrebbero riproporre quali futuriamministratori, persone funzionali a tale partito, servendosi della parola “Comitati”come paravento.
Il Comitato d’Area di Cerasolo e Cerasolo Ausa in questi 22 anniha sempre denunciato con ogni forma di protesta lo scempio del territorioprovocato dai suoi amministratori, i quali hanno pure prodotto un’enormità didebiti a carico dei suoi cittadini.
Alla luce di questi fatti, ciò che in primo luogo noi vorremmo è ungiusto processo per i responsabili della mala amministrazione di Coriano.

Comitato d'Area di Cerasolo e Cerasolo Ausa
Il presidente Giovannino Raggini (cell. 3355281382)

 
 
  Postato da il (471 letture)
(Leggi Tutto... | Comunicati)
 

 
  Comunicati e Comunicati Stampa Comunicati Strumentalizzazione degna dei promotori! Abbiamo ritenuto inopportuno partecipar

13-02-2011
La delegazione del comitato d'Area di Cerasolo e Cerasolo Ausa, invitata (per la prima volta) alla riunione dei comitati del corianese, ha abbandonato la sala dopo appena 10 minuti. I promotori dell'iniziativa ( "presupposti per una lista civica trasversale - elezioni maggio 2012") avevano già ben chiaro quali dovevano essere i componenti della lista e i comitati come il nostro dovevano solo servire per dare parvenza di comunità. Pertanto abbiamo ritenuto inopportuno partecipare all' iniziativa. Giovannino Raggini

***************************

 
 
  Postato da il (488 letture)
(Leggi Tutto... | Comunicati)
 

 
  Comunicati e Comunicati Stampa Comunicati Comunicazione

13-02-2011
La delegazione del comitato d'Area di Cerasolo e Cerasolo Ausa, invitata (per la prima volta) alla riunione dei comitati del corianese, ha abbandonato la sala dopo appena 10 minuti. I promotori dell'iniziativa ( "presupposti per una lista civica trasversale - elezioni maggio 2012") avevano già ben chiaro quali dovevano essere i componenti della lista e i comitati come il nostro dovevano solo servire per dare parvenza di comunità. Pertanto abbiamo ritenuto inopportuno partecipare all' iniziativa. Giovannino Raggini

***************************

Riceviamo questa comunicazione.
Una delegazione sarà presente.
Chi è interessato può contattarci.



 
 
  Postato da il (486 letture)
(Leggi Tutto... | Comunicati)
 

 
  Azioni Giudiziarie e Processi Giustizia Assoluzione piena contro Amnistia di classe.

Giovedì 22 si è concluso quello che non sarebbe neppure dovuto iniziare. La tracotanza e prepotenza del potere ha invece voluto intimidire i cittadini che esprimono le proprie considerazioni e critiche nei confronti dell’ amministrazione passata. Amministrazione che tanto ha fatto soffrire il nostro comune con la sua incompetenza e incapacità.
Il processo intentato dall'ex sindaco Matricardi nei confronti del presidente del comitato d'Area di Cerasolo e Cerasolo Ausa si è concluso con una piena assoluzione del Presidente Raggini. Il sindaco ha potuto avvalersi dei soldi delle casse comunali. Casse vuote e chiuse per i cittadini corianesi e per il pagamento dei servizi scolastici e per l'illuminazione pubblica, ma aperte e disponibili per finaziare le persecuzioni dei cittadini non allineati e succubi di questo sistema di potere comunale.
Sindaco, giunta e consiglio si dimostrano poi distratti nel presentarsi come parte civile per difendere l'ambiente e la salute dei cittadini contro la ditta Petroltecnica, che molto probabilmente vedrà prescritto il reato di “inquinamento ambientale” per cui oggi è in tribunale. Processo che non è celere come quello contro un innocente cittadino e che non permetterà di poter giudicare comportamenti pericolosi per la salute di tutti.
Rimaniamo in attesa della sentenza scritta con le ragioni dell’assoluzione piena, mentre altri potranno godere dell'impunità della prescrizione, “prescrizione che oggi è vera e propria amministia di classe contro la giustiza e il diritto dei cittadini”.
 
 
  Postato da il (503 letture)
(Leggi Tutto... | Giustizia)
 

 
  Comunicati e Comunicati Stampa Comunicati Lettera di un cittadino indignato.


Lettera di un Cittadino Indignato
Lunedì 28 Novembre 2011 sono stato testimone di come per taluni personaggi sia facile eludere un giusto processo, dopo aver commesso dei reati: dotandosi di donna di servizio addetta al ritiro della posta.
Nell’aula "E" del palazzo di "ingiustizia" di Rimini si sarebbe dovuto presentare alla sbarra l’A.D. di Petroltecnica, Danilo Pivi, accusato per il reato di "emissione di sostanze pericolose in atmosfera" (art. 674 C.P.), ma di fronte al giudice monocratico D.ssa Ferraro, l’imputato non c’è e neppure l’Avv. di difesa, Avv. Petrillo, al suo posto si presenta un giovane avvocato, nel contempo il P.M. (che dovrebbe fare gli interessi della collettività) è assolutamente indifferente all’accaduto, in seguito capisco, dalle parole del Giudice, che ci troviamo in presenza di uno dei tanti casi per cui giustizia non va fatta.
Mi riferisco a una questione che risale al 2007, quando un magistrato chiede il rinvio a giudizio per l’ A.D. di Petroltecnica, a seguito di un sopraluogo del C.F.S, che contraddicendo le rassicurazioni di ARPA,confermava l’emissione in atmosfera di sostanze nocive, da parte dell’azienda (che come noto tratta rifiuti pericolosi), fatto che già da molti anni lasciva e tutt’oggi lascia interdetti i cittadini di Cerasolo Ausa, che hanno chiara percezione della scarsa qualità dell’aria che respirano e in più occasioni hanno fatto presente tale disagio alle istituzioni, senza essere mai ascoltati. Ma nonostante ciò giustizia non verrà fatta nel palazzo di giustizia. Infatti il giudice ha così espletato il suo lavoro: "dagli atti risulta elezione di domicilio incompleta; la notifica, della data del processo, a Danilo Pivi per mezzo del servizio postale è stata consegnata al personale di servizio dello stesso Pivi quindi "chiaramente" Danilo Pivi non risulta avvisato, ovvero la notifica non è perfezionata, pertanto il giudice dispone nuova notifica NEL RISPETTO DELLA LEGGE E RINVIA AL 16-07-2012 ore 09:00 per nuova udienza"
Rinviando l’udienza il giudice così chiosa : "Tanto Questo si prescrive, visto che è del 2007!"
Sicuramente il giudice esprime una corretta previsione, per cui ancora una volta giustizia non sarà fatta!.
Avviene ciò, in quanto a volte, si attivano certi meccanismi procedurali per cui, (quando si vuole) i reati vengono cancellati per avvenuta prescrizione, ancor prima di scomodare gli imputati. Questo modo di far giustizia è piacevole per i delinquenti, ma non può certo rassicurare le vittime. In conclusione, questa azienda, "più o meno immacolata", risulterà protetta da questo sistema giudiziario lento e cavilloso.
Quindi, è evidente che per come è stato trattato questo caso, lo si possa considerare un esempio emblematico di mala giustizia.
Il racconto dei fatti avvenuti il 28 Novembre nel tribunale di Rimini, mi porta a pensare con grande terrore, al fatto che all’interno di quello stesso palazzo,si trovano quattro faldoni, contenenti le prove degli illeciti commessi ai danni dei cittadini di Cerasolo Ausa, da parte di tecnici e amministratori del Comune di Coriano, Dirigenti di ARPA Rimini ed altri. Questi signori hanno messo in essere azioni truffaldine, con l’unico scopo di spalancare le porte di Cerasolo Ausa ad un’attività di trattamento rifiuti pericolosi (Petroltecnica) di notevole impatto ambientale (ricordiamo anche i gravi danni subiti dagli operai della Celli S.P.A.) ed incompatibile con la realtà produttiva – commerciale dell’area. A noi del Comitato di Cerasolo e Cerasolo Ausa, questo lavoro di ricostruzione dei meccanismi oscuri e illegali avvenuti nel nostro Comune, è costato tempo (per aiutare gli organi giudiziari e per l’organizzazione di manifestazioni di protesta nel palazzo della Provincia e del Comune di Coriano) e denaro. Oggi, ho paura, come cittadino di Cerasolo Ausa, che il lugubre binario della prescrizione sia la prossima e ultima destinazione di questi gravi reati.
Voglio segnalare che: io, Giovannino Raggini, portavoce di tutti i cittadini vittime dell’inquinamento ambientale in Cerasolo Ausa, ho subìto, al contrario della suddetta azienda, rapidi rinvii a giudizio a seguito di denunce pervenutemi sia dall’Amministrazione Comunale di Coriano che da Petroltecnica,(evidentemente
a scopo intimidatorio, alla luce dell’inconsistenza delle accuse addotte nei miei confronti) per essermi lamentato dell’aria inquinata da benzene e stirene; ma guarda caso dopo due assoluzioni (1° grado e appello) a questi signori rimane il tempo anche di ricorrere per Cassazione! E puntualmente lo fanno, con l’aiuto del magistrato (vedi appello contro la mia assoluzione del Dr. Paolo Gengarelli).
Purtroppo questo è quanto posso testimoniare riguardo al modo di trattare la giustizia nel Tribunale di Rimini!
Il Presidente del Comitato d’Area di Cerasolo e Cerasolo Ausa
Giovannino Raggini
Cell. 3355281382

 
 
  Postato da il (543 letture)
(Leggi Tutto... | Comunicati)
 

 
  Rassegna Stampa Comitato Rassegna Stampa A Cerasolo c'è solo desolazione.

 

 
 
  Postato da il (558 letture)
(Leggi Tutto... | Rassegna Stampa)
 

 
  Comunicati e Comunicati Stampa Al Comissario Prefettizio Maria Virginia Rizzo

29-08-2011
Comunicato Stampa
Il Commissario Prefettizio Maria Virginia Rizzo non ha incontrato i rappresentanti del Comitato d’Area di Cerasolo e Cerasolo Ausa (richiesta avanzata in Aprile), prima di prendere decisioni riguardo il bilancio, debiti fuori bilancio e riorganizzazione della macchina comunale. In pratica si è limitata ad affidarsi ai suoi “preziosissimi collaboratori”, nonostante si legga sul giornale che ha incontrato vari cittadini e comitati. Questo Comitato, primo nella storia di Coriano, in oltre 20 anni di attività, ha profuso notevoli sforzi per ottenere una migliore utilizzazione del territorio ed un maggiore benessere dei suoi abitanti, che sempre con maggiori difficoltà riescono a foraggiare la “macchina comunale”.
L’area produttiva di Cerasolo ha contribuito in modo importante al funzionamento della “macchina comunale”. A Cerasolo Ausa, se ci guardiamo attorno c’è solo desolazione: no illuminazione pubblica, no marciapiedi, no parcheggi pubblici, no piste ciclabili, no aree ricreative nel verde, no pubblica piazza a Cerasolo (pubblicizzata in ogni campagna elettorale da oltre 20 anni!), ma solo gli effetti delle operazioni immobiliari (cementificazione) con conseguente aumento dell’inquinamento. Inoltre alcune aziende di notevole interesse per l’aspetto occupazionale ed economico dell’area hanno abbandonato questa frazione. Oggi scopriamo che pur non essendo stato fatto nulla per Cerasolo, il comune di Coriano ha un debito di milioni di euro, per il quale noi cittadini siamo unici responsabili, e di conseguenza siamo chiamati a pagare (soprattutto per spese non condivise) .
Ci chiediamo se il Commissario sia stato informato della nostra richiesta di incontro e partecipazione e riteniamo negativo il fatto di non essere stati ricevuti, impedendoci di contribuire positivamente alle dolorose decisioni che verranno prese. Lascia perplessi che le decisioni di risanamento siano attuate con l’esclusiva partecipazione dei funzionari comunali che sono stati elemento di rovina del nostro comune.
Noi di Cerasolo conosciamo bene le responsabilità e avremmo potuto informare il Commissario del diverso valore delle persone di cui si circonda oltre a poter individuare risorse. Non vorremmo che il lavoro del commissario diventi innanzitutto un paravento per i “volpini” che da oltre trent’anni hanno nidificato nel palazzo di piazza Mazzini.
Per quanto ci riguarda continueremo le nostre iniziative per la comunità nonostante ancora oggi la macchina comunale sia impegnata a perseguire i membri del comitato in processi che continuano a spese delle casse comunali e della collettività a conferma di una continuità che si vorrebbe invece interrompere.
Comitato d’Area di Cerasolo e Cerasolo Ausa
Il Presidente: Giovannino Raggini
 
 
  Postato da il (614 letture)
(Leggi Tutto... | )
 

 
  Rassegna Stampa Comitato Rassegna Stampa Cerasolo, il Comitato Non Diffamò La Petroltecnica: Assolto Il Presidente

Coriere di Rimini 9/4/2011

 
 
  Postato da il (696 letture)
(Leggi Tutto... | Rassegna Stampa)
 

 
  Rassegna Stampa Comitato Rassegna Stampa Petroltecnica Assolto Raggini

La voce di Rimini 9/4/2011

 
 
  Postato da il (645 letture)
(Leggi Tutto... | Rassegna Stampa)
 

 
 
119 articoli (12 pagine, 10 per pagina)
[ 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11 | 12 ]
 
 

  Video

Striscia parla dello stirene

Mercoledì 17 Marzo 2010
Intervento Pubblico inizitiva Beppe Grillo
La8 Telegiornale del 22 ottobre.
Fogne e Libero Ambiente


La9 28 ottobre 2009
Processo al Comitao


I Veleni industriali e politici della Basilicata
Liquidi Mythen nel Basento Salviamo Cerasolo da questo destino
 

  Login

Nickname

Password

Non hai ancora un tuo account? Crealo Qui!. Come utente registrato potrai sfruttare appieno e personalizzare i servizi offerti.
 

  Big Story of Today

Ancora Nessun Articolo.
 

  Articoli Vecchi

Friday, 15 April
· Nuova assoluzione del Presidente Raggini
Tuesday, 16 November
· Eco-Prepotenza. La solita arroganza dei prepotenti di turno.
Friday, 01 October
· Venerdì 24 settembre 2010. Realtà negata.
Wednesday, 11 August
· Sulla Superstrada Incrocio Bloccato
Friday, 06 August
· Semaforo spento su via Ausa
· Semaforo Rotto, Cerasolo Trema
Friday, 30 July
· Appello alla sicurezza e ad una efficiente manutenzione
Tuesday, 18 May
· Acqua di fogna nel Rio Marano.
Sunday, 16 May
· Sindaco contro presidente Comitato Cerasolo Ausa, domani l'udienza.
· Comunicato stampa del 15-05-2010
Saturday, 03 April
· Altre informazioni sullo stirene.
Thursday, 25 March
· Intervento Pubblico inizitiva Beppe Grillo
Saturday, 20 March
· Fiato alle proteste di 4 comitati ''contro i sopprusi e le prevaricazioni''
Sunday, 14 March
· Richiesta di partecipazione, e rifiuto della amministrazione.
Wednesday, 18 November
· La9 Telegiornale del 28 Ottobre 2009 Conferenza Stampa Processo Petroltecnica co
· La8 Telegiornale del 22 ottobre. Fogne e Libero Ambiente
Friday, 06 November
· Assolto il Comitato di Cerasolo. Coriere di Romagna 5 novembre 2009
Thursday, 05 November
· Petroltecnica, non c'è stata diffamazione. La Voce 5 Nevembre 2009
Wednesday, 04 November
· COMUNICATO STAMPA. ESITO PROCESSO RAGGINI/PIVI
Monday, 02 November
· Alla sbarra il Comitato Cerasolo Ausa. La Voce di Romagna 29 ottobre 2009
Sunday, 01 November
· Continua la manifestazione dell'ambiente a Rimini, manifestazione che per qualcu
Friday, 30 October
· CASO PETROLTECNICA: OGGI IN TRIBUNALE PRIMA UDIENZA DEL PROCESSO RAGGINI
· La8 Telegiornale mercoledì 28 ottobre 2009. Caso petroltecnica: comitato contro
Saturday, 24 October
· Comunicato Stampa. Libero Ambiente
· LIBERO AMBIENTE: RIMINIZZAZIONE l'ambiente negato, doglianze e proposte dalla ci
Wednesday, 30 September
· Cosa è lo stirene.
· La voce di Romagna 24 settembre 2009. Il Comitato"Impossibile vivere rinchiusi i
· Resto del Carlino 24 settembre 2009. Paura della nube tossica, gas sprigionati d
· La voce di Romagna 24 settembre 2009. Stirene la puzza che non uccide
Sunday, 30 August
· Proposta del 1992 per la riqualificazione dell'area di Cerasolo Ausa

Articoli Vecchi
 

  Informazioni

 


 
 

HOME

Argomenti

Archivio Articoli

Forums

Cerca

Domande più frequenti

Contenuti

Downloads

Web Links

Top 10

Invia News

AvantGo

Sondaggi

Contatti

Messaggi Privati

Passaparola

Giornale

Profilo Utente


Contatore sito

IL sito è curato e realizzato da Ivan Innocenti

drupal statistics